American colosso bancario Goldman Sachs ha fatto una triste previsione per l’S&P 500 e il suo impatto Bitcoin e il resto del crypto mercato.

Secondo lo studio, i principali indici azionari eventualmente ripetere il test a 2400 punti intorno a metà anno, prima di un forte rally indietro di quasi 3000 punti avviene. Tuttavia, a causa di Bitcoin continua correlazione con l’S&P 500, non solo si potrebbe a questo punto ad un altro crollo del mercato azionario, ma un altro epic crash in cryptocurrency mercato.

Ripetere il giovedì Nero di crollo del Mercato Possibile Intorno alla Metà del 2020

Il giovedì nero è un giorno che pochi dimenticheranno. Il mercato azionario ha sofferto di un catastrofico incidente come un risultato del coronavirus arrestare la produzione economica e colpisce la paura nei cuori degli investitori ovunque.

Bitcoin, inoltre, ha subito una delle peggiori correzioni che l’attività ha anche avuto nella sua breve storia, la caduta di oltre il 40% in 24 ore a meno di € 4.000.

RELATIVE LETTURA | DEUTSCHE BANK VET RIALZISTA SU CRYPTO, IL LANCIO DI BITCOIN TRADING DESK A MAGGIO

Da allora, i due selvaggiamente diverse attività sono strettamente correlate. Le due attività hanno inscenato una forte ripresa, dal momento che, con l’S&P 500 rally di oltre il 30% dai minimi, e Bitcoin raddoppiare in valore, raggiungendo oltre $8.000 proprio oggi.

Tuttavia, secondo bancario centrale Goldman Sachs, l’S&P 500 è in un altro incidente e retest dei minimi, che se la correlazione tra l’indice di borsa e cryptocurrencies continua, sarà portare al disastro per Bitcoin.

goldman sachs sp500 bitcoin

S&P 500 e del Bitcoin Deve Impostato più Basso Prima del più Ampio Interesse degli Investitori Restituisce

Secondo un grafico dall’azienda bancaria, dopo aver raggiunto un picco in prossimità degli attuali livelli di circa 2900, l’S&P 500 dovrebbe cadere intorno al 2400 a metà anno, prima di fare una spinta più forte superiore.

La non riuscita slancio per spingere il mercato azionario più, secondo Analista di Goldman Sachs David Kostinè a causa della mancanza di una più ampia partecipazione.

Egli ha spiegato che “l’ulteriore concentrazione del mercato aumenta, più difficile sarà per l’indice S&P 500 a mantenere in aumento senza più ampia partecipazione di base.”

In sostanza, fino a quando gli investitori al dettaglio, fondi pensioni, e gli altri a iniziare a ri-entrare nel mercato azionario, il vantaggio è limitato per ora.

Lo stesso è vero per le cryptocurrencies come Bitcoin. A fine 2017, investitori retail’ interesse guidato il primo cryptocurrency a $20.000. Oggi, si tratta di trading a soli 8.000 dollari.

RELATIVE LETTURA, QUASI LA METÀ DI TUTTI I BITCOIN IN CIRCOLAZIONE DI ALIMENTAZIONE NON SI È MOSSO IN DUE ANNI

Una drammatica caduta è spesso necessario per portare beni ad un prezzo più interessante prima di una più ampia partecipazione avvia, e un nuovo test dei minimi che tiene al di sopra del minimo precedente, è un segnale che il suo sicuro di tornare nel mercato azionario o crypto attività.

Per ora, né S&P 500 o il Bitcoin è aumentare il livello più basso dal giovedì Nero, e finché non lo farà, le attività sono ancora vulnerabili a un altro drop, e secondo Goldman Sachs, potrebbe accadere intorno a metà anno.

Featured image from Pixabay